La danza contemporanea italiana: l’influenza della pedagogia e del teatro di Alwin Nikolais, a cura di Fabiola Pasqualitto.

Amedeo Iagulli

07 Aprile 2021

Nessun commento

8 e 15 Maggio: La danza contemporanea italiana: l’influenza della pedagogia e del teatro di Alwin Nikolais

Sabato 8 Maggio
15.00-17.00

Sabato 15 Maggio
15.00-17.00

Il seminario, svolto in due appuntamenti, tratta l’influenza che il teatro e la pedagogia del grande maestro americano Alwin Nikolais hanno avuto nel panorama della danza contemporanea italiana.

Oltre allo straordinario repertorio di teatro astratto, metaforico e multimediale, sarà argomento di trattazione l’analisi del movimento legata alla teoria della danza come “art of motion”, una visione della danza che comporta un approccio all’insegnamento fondato non sulla codificazione di passi ma sulla trasmissione di principi.

Il particolare scenario della danza contemporanea italiana non lascia intravedere una filiazione diretta tanto da poter parlare di una linea Nikolais ma è anche vero che, esaminando il capitolo della nostra danza degli ultimi decenni, è possibile individuare un albero genealogico di artisti ai quali fa capo la figura del grande maestro americano. Se di diretta discendenza si può parlare senza dubbi della grande e carismatica Carolyn Carlson, non passa inosservato il rapporto nato tra il maestro e la danzatrice italiana Simona Bucci che ha studiato e lavorato con lui in America e in Europa, in compagnia con Nikolais dal 1991 al 1995.

Il mio seminario verte soprattutto sulla ricerca di Alwin Nikolais sottolineandone lo sviluppo su due linee parallele, una che porta all’elaborazione del teatro astratto e multimediale e l’altra che sfocia nello sviluppo se non di una tecnica esteticamente riconosciuta comunque di una pedagogia del movimento tra le più importanti al mondo.

Altro tema centrale dello studio sarà l’influenza del teatro e della pedagogia di Nikolais in Italia attraverso l’opera di Carolyn Carlson al Teatro La Fenice di Venezia, seme fecondo i cui frutti diventano il vero punto di forza della danza contemporanea italiana degli anni Ottanta. Luisa Casiraghi, Caterina Sagna e la Compagnia Sosta Palmizi rappresentano l’incontestabile testimonianza della svolta decisiva apportata alla danza contemporanea italiana dalla coreografa franco-americana. E’ da questo momento che nel nostro paese si comincia a parlare di teatrodanza italiano del quale oggi la Compagnia Abbondanza/Bertoni è tra i principali portavoce.

Nikolais è stato oltre che un grande coreografo uno straordinario pedagogo, ha insegnato sin dai tempi della sua formazione con Hanya Holm fino a circa un anno prima di morire. Invitato in tutto il mondo a trasmettere la sua pedagogia lo abbiamo visto insegnare, nell’inverno del 1991, assistito da Simona Bucci al Centro Regionale della Danza di Reggio Emilia in occasione del VI Corso di Perfezionamento per danzatori e coreografi. Nikolais affida la trasmissione del suo metodo in Italia e in Europa esclusivamente alla Bucci, unica autorizzata a tenere corsi riconosciuti e certificati dalla Nikolais/Louis Foundation for Dance di New York. Il seminario tratterà anche le tournées di Nikolais in Italia, in particolare il passaggio della Ririe-Woodbury Dance Company che conserva fedelmente il repertorio Nikolais/Louis in collaborazione diretta con i due maestri.

In chiusura un rapido sguardo alle tournées italiane della compagnia americana dei Momix collocati sulla via indicata da Nikolais.

 

Fabiola Pasqualitto

Fabiola Pasqualitto

Giornalista e critica di danza, danzatrice, coreografa e docente di materie pratiche e teoriche della danza, docente di Lettere e Discipline Audiovisive.

Laureata all’Università di Roma “Sapienza” in Arti e Scienze dello Spettacolo, con tesi in Storia della danza, si è poi specializzata nella stessa università in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Teatrale, Cinematografico e Digitale, con tesi in Drammaturgie dello spettacolo. Si è specializzata in Storia, Teoria, e Tecnica della danza per l’insegnamento della materia nei licei coreutici e ha conseguito master di perfezionamento. Dal 2004 è docente ed esaminatrice dei corsi di formazione insegnanti Aid&a per le materie teoriche e pratiche della danza classica, jazz e contemporanea. Dal 2015 collabora con la testata DanzaSì, curando le rubriche di storia della danza: Passi di memoria e Accadde oggi e il percorso di seminari Narrare la Danza. Dal 2017 collabora con la testata on line «campadidanza». Socio AIRDanza (Associazione Italiana per la Ricerca sulla Danza). Tiene stage pratici e seminari teorici in tutta Italia ed è ospite in importanti rassegne e giurie. Dal 1990 cura la direzione artistica e la formazione degli allievi del Centro Studi Danza di Ceccano e del Premio Ceccano Danza. E’ direttrice e coreografa della CREATIVE Contemporary Dance Company. Ha tenuto numerosi seminari, conferenze e pubblicato numerosi articoli. Autrice del testo Passi di Memoria (Edizioni DanzaSì 2021).

ISCRIVITI PER MAIL
info@informazionedanza.it

70.00€

 

al termine attestato di aggiornamento